IL WEB BUSINESS ESSENZIALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE

business directory alberghi hotel

I dati dell’Istat relativi al 2015 dicono che il turismo in Italia ha visto un incremento rispetto al 2014 sia in termini di presenze sia in termini di arrivi. A beneficiarne sono stati non solo gli esercizi alberghieri (+ 3,1% di presenze rispetto al 2014), ma anche le strutture extra alberghiere (+ 5,7%). In attesa dei dati ufficiali sul 2016, possiamo già immaginare quanto il web possa fare per l’unico settore dell’economia italiana che mostra cifre di crescita notevoli.

Il turismo in Italia è una risorsa sempre più preziosa dopo la crisi economica che ha colpito il settore industriale e ancora persiste. Le statistiche dell’Enit – Agenzia Nazionale del Turismo dicono che l’Italia è stata la quinta destinazione preferita nel 2015. Quando si ragiona in termini di introiti, tuttavia, il nostro paese si piazza solo al settimo posto, cedendo due posizioni a paesi che attraggono un numero minore di turisti. Questo è evidentemente un problema da affrontare a livello politico; in questo contesto si parlerà solo di come ciascuno dei soggetti operanti nel settore turistico possa incrementare la propria redditività sfruttando i servizi offerti dal web.

Molte strutture alberghiere e extra alberghiere sono già presenti in rete su siti di intermediazione, come Trivago e Booking.com. Queste piattaforme garantiscono una buona visibilità, ma chiedono in cambio un costante investimento in denaro. Con un buon piano di web marketing anche gli esercizi ricettivi più piccoli possono affrancarsi dagli intermediari o, quantomeno, ridurre il loro ruolo al minimo. Il posizionamento in directory dedicate al turismo, per esempio, permette di entrare in contatto direttamente con chi sta cercando una stanza. Aumentare i contatti diretti è utile soprattutto per le strutture a conduzione individuale o familiare, come appartamenti e bed & breakfast, ma di certo ha una valenza positiva anche per alberghi e hotel.

Oltre a ridurre a zero le commissioni, i contatti diretti permettono anche una conoscenza della clientela più approfondita, perché i dati raccolti si possiedono in esclusiva e possono essere sfruttati per proporre offerte temporanee e personalizzate. Con newsletter calibrate e un uso attento dei social network è poi semplice far arrivare queste promozioni proprio alla fetta di clienti cui sono dedicate.

I social network, infine, sono molto utili per coinvolgere i clienti in relazioni di qualità a patto di conoscere bene le caratteristiche di ciascuno e seguire i profili aziendali con costanza e professionalità, ricordando sempre che l’approccio migliore al business online è quello che usa in maniera integrata i servizi web on demand, scegliendo fra i tanti disponibili solo quelli che tornano utili alle esigenze aziendali. Nello specifico, vi proponiamo la soluzione per la popolarità su web come l’iscrizione e directory tematiche, di settore come quelle sul TURISMO e generiche.

FONTE IMMAGINE DI COPERTINA: http://www.higenova.it/breakfast.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *