ARREDO E GIOCATTOLI PER BAMBINI MADE IN ITALY

I dati raccolti da Casaleggio Associati e NetComm – Osservatorio Politecnico dicono che nel 2016 sono stati 18,8 milioni gli italiani che hanno fatto acquisti online per un valore complessivo di 19,3 miliardi di euro. Considerando che nel resto d’Europa e nel mondo il web shopping è ancora più diffuso, è chiaro che la presenza online è fondamentale per qualsiasi tipo di business. Il settore dei giochi e dei giocattoli può trarre dal web grossi vantaggi in termini di visibilità e di vendita.

È sempre più diffusa oggi una sensibilità verso i temi dell’eco – compatibilità e della naturalità dei prodotti che usiamo nella vita di tutti i giorni. Questo è tanto più vero quando si parla di giochi e giocattoli destinati ai bambini. La qualità dei materiali e dei processi di lavorazione sono oggi attentamente valutate da genitori più preoccupati che in passato della salute dei bambini. Anche in questo settore, il marchio made in Italy suona come garanzia di prodotti più affidabili e sicuri rispetto a quelli più economici fatti in altri paesi.

Il mercato dei giocattoli italiani può ottenere grazie al web un’apertura verso i mercati internazionali altrimenti irraggiungibile. Con un piano di web marketing ben strutturato, le aziende produttrici di giocattoli possono costruirsi una presenza online forte e ben riconoscibile. Il sito web aziendale è il primo passo per far conoscere il proprio brand, e questo vale sia per i grandi sia, soprattutto, per i piccoli produttori di giocattoli artigianali. Essendo la rete strutturata per nicchie, non c’è il rischio di essere troppo piccoli per trarre vantaggio dall’online. Le piccole aziende, anzi, potrebbero usare il sito web non solo per farsi conoscere, ma anche per vendere direttamente al consumatore finale. L’e-commerce è una risorsa preziosa, perché permette di risparmiare una grande quantità di denaro in paragone all’apertura di punti vendita fisici e alla stipula di contratti di distribuzione mediante terzi. Lo shop online, inoltre, porta pagamenti garantiti e anticipati rispetto alla data di spedizione. Infine, permette di gestire il magazzino programmando in maniera molto flessibile le vendite promozionali, il lancio di nuovi prodotti e gli sconti sui prodotti in via di dismissione.

La newsletter e la DEM sono strumenti efficaci nel supportare l’e-commerce. Ci sono diverse piattaforme online per gestire questi due forme di comunicazione e l’importante è scegliere quella che offre il servizio più adatto alle esigenze aziendali.

Il 98% dei consumatori digitali, infine, è presente sui social network. Avere un profilo aziendale sui social più usati dai propri clienti è fondamentale perché la presenza online sia completa, a patto di gestirlo in maniera coerente e integrata con il sito web.


FONTE IMMAGINE DI COPERTINA: http://www.mendocinobaby.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *